ARCHEO‎ > ‎

Il ruggito di San Marco a possagno


LUOGO: facciata meridionale del liceo Calasanzio
       A Possagno.
DATA: 1950. Il leone di S. Marco è arrivato a Possagno perché i padri Cavanis appartengono a una congregazione religiosa di  Venezia dove nella biblioteca marziana è posta la preziosa biblioteca Cavanis.
AUTORE: l’autore di questo bassorilievo è probabilmente un lapicida veneziano, ma abbiamo anche delle fonti orali: la prima è  di un padre Cavanis, Padre Fiorino Basso, il quale riferiva che forse questa scultura era di  Rebesco Francesco (1897-1985). Mentre altri dicono che sia stato fatto da Sartor Francesco, uno scultore da Cavaso.
Il bassorilievo è posto sulla facciata meridionale 
del liceo Calasanzio a Possagno

TECNICA: pietra scolpita
MISURE: basse 1,40m  altezza 1,10 m
 DESCRIZIONE:  Il leone posto sulla facciata meridionale del Liceo Calasanzio di Possagno ha due ali d’angelo sulla schiena e con la zampa destra regge un libro con su scritto: “Pax tibi Marce evangelista meus “ che significa: “Pace a te, o Marco, evangelista mio”.





De Bortoli Giorgia
1° liceo scientifico Cavanis.

Comments